in

Regolarizzazione. Il modulo e le istruzioni per il versamento

I datori devono versare mille euro per ogni lavoratore. Scarica il "modello f24" e la guida alla compilazione

Roma – 4 settembre 2012 – Da venerdì 7 settembre i datori di lavoro potranno versare il contributo forfetario per la regolarizzazione dei lavoratori stranieri. Un passaggio indispensabile per poi presentare via internet, tra il 15 settembre e il 15 ottobre, le domande di emersione.

Il contributo è di mille euro a lavoratore, che vanno versati presso gli sportelli di qualunque agente della riscossione, nelle banche convenzionate o negli uffici postali utilizzando un “modello f24 Versamenti con elementi identificativi”. Questo andrà compilato seguendo le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate, con i dati del datore e del lavoratore, l’importo e il codice del versamento.

Cliccando sui link qui sotto potete scaricare il modello e le avvertenze per la compilazione. Ci sono poi due fac simile, ache questi diffusi dall’Agenzia per le Entrate, che spiegano come riempire i campi, sia per il lavoro domestico (il codice da inserire è REDO) che per gli altri tipi di lavoro subordinato (codice RESU).



Scarica



Modello f24 Versamenti con elementi identificativi 



Avvertenze per la compilazione 



Fac simile datore di lavoro domestico (colf, badanti, babysitter…)



Fac simile datore di lavoro non domestico



 

EP

Regularization: Ang form at ang instruction sa pagbabayad

Cagliari – Magkakaroon ng Consulta degli stranieri